Nogara (VR) 800910464 Jesi (AN) 800161803

Manutenzione ordinaria - FAQ

Manutenzione ordinaria - FAQ


Il mio impianto fotovoltaico è nuovo: devo fare lo stesso la manutenzione?

Sì, tutti gli impianti necessitano di manutenzione per mantenersi in buono stato, scongiurando il rischio di guasti e malfunzionamenti.

 

Cosa posso fare per evitare che la resa dell'impianto cali con il passare del tempo?

Operazioni di manutenzione ordinaria come il lavaggio dei pannelli sono fondamentali, accanto ad un controllo periodico delle componenti da parte di personale specializzato. Nei primi anni di attività dell'impianto il rendimento dovrebbe aggirarsi intorno all'80%. Nel caso di un impianto datato, si potrà chiedere una consulenza tecnica per riqualificarlo.

 

Quanto dura la garanzia dell'impianto?

Di norma gli impianti fotovoltaici hanno una garanzia di 25 anni che viene rilasciata dal produttore: in questo arco temporale viene assicurata una perdita massima del 20% sulla resa produttiva. Progettazione e installazione sono inoltre garantite per 10 anni, mentre gli inverter godono di una garanzia standard che va dai 2 ai 5 anni, estendibile fino a 20. Informazioni più dettagliate vengono fornite dai singoli produttori.

 

Quali sono i fattori che influiscono negativamente sul funzionamento dei pannelli?

Tra i più comuni troviamo depositi di sporco, cali di efficienza dei moduli, ombreggiamenti e una cattiva manutenzione.

 

Cosa posso fare in caso di ombreggiamenti sui pannelli?

Tecnici specializzati, dopo un'attenta valutazione, sapranno indicare la soluzione più indicata per eliminare il problema. Tra queste, l'installazione di micro-inverter, il ricablaggio delle stringhe o l'installazione di ottimizzatori.

 

Ogni quanto bisogna lavare i pannelli fotovoltaici?

In linea generale la pulizia va fatta almeno una volta l'anno, di solito in primavera o in estate. Nei casi in cui lo sporco tende a depositarsi facilmente occorrerà intervenire anche più spesso. I sistemi di monitoraggio danno indicazioni utili in questo senso, nel momento in cui evidenziano un calo di performance dei pannelli; dove non sono presenti, ci si basa su un'ispezione visiva e sull'esperienza del manutentore.

 

Come faccio a sapere se il mio impianto fotovoltaico sta funzionando bene?

Il modo più sicuro per sapere se l'impianto si mantiene in perfetto stato e assicura un rendimento ottimale nel tempo è quello di installare un sistema automatico di monitoraggio che anche il cliente può consultare dal suo computer. I dati ambientali aiutano a capire ad esempio se si sta producendo il giusto in relazione alle condizioni meteo. Una serie di sensori effettua insomma delle verifiche continuative, segnalando con tempestività guasti o cali di produzione, e si possono anche impostare degli allarmi che inviano notifiche via SMS o e-mail, sollecitando l'intervento dei tecnici.

 

Credo che l'inverter non stia funzionando bene. Cosa potrebbe essere?

Gli inverter sono una componente centrale in un impianto fotovoltaico e i nostri tecnici conoscono l'importanza di verificarne il corretto funzionamento. Se la produzione è bassa potrebbe essere scollegata una stringa, bruciato un fusibile… Serve un controllo accurato in loco per capire di cosa si tratta e come intervenire.

 

In caso di grandine, i pannelli solari si danneggiano?

I moduli fotovoltaici sono protetti da una lastra di vetro temperato e sono testati per resistere ad eventi meteo di questo genere. Tuttavia, a seguito di grandinate eccezionali, è possibile che si riscontrino dei danneggiamenti. A richiesta, i nostri tecnici effettuano un sopralluogo per controllare lo stato dei pannelli e valutare la necessità di sostituirli.


Vuoi altre Informazioni o essere contattato?

Contatti







Informativa sulla privacy ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03
Clicca qui per leggere l'informativa

Per qualsiasi informazione o ulteriore chiarimento potete contattare:

Per la sede legale di
Nogara (VR)

800900464

Per la sede amministrativa di
Jesi (AN)

800181603
Scroll to Top